Col coltello in tribunale, denunciata una donna

logo_carlino

Cronaca

4 aprile 2021

Col coltello in tribunale, denunciata una donna

Una 52enne residente in città si è presentata all’ingresso con una lama nella borsetta

Va in scena l’ennesima puntata della saga “tenta di introdurre un coltello in tribunale”. Protagonisti gli attentissimi ed efficienti addetti alla sicurezza all’ingresso del palazzo di Giustizia; i carabinieri del Comando di Corso Cairoli; infine, una donna di 52 anni, residente in città.

E’ successo venerdì mattina all’ingresso del Tribunale. Il percorso è obbligato: bisogna scendere, accodarsi e successivamente passare i controlli in ‘stile aeroporto’. Da un lato, vanno depositati gli oggetti metallici, cellulari ed effetti personali; oltre che giacche e borse.

In quel frangente le guardie giurate controllano il passaggio degli oggetti al metal detector. Ed ecco che puntualmente, qualche ‘furbetto’, ci lascia qualcosa. A volte sono liquidi che non si possono introdurre nel perimetro del palazzo. Vengono lasciati all’ingresso per poi essere restituiti all’uscita; altre volte sono ‘armi’. Coltelli per lo più. Una signora 52enne, come detto, ha ‘dimenticato’ – ma sarà poi così davvero? – un coltello lungo 15 centimetri con 6 di lama nella borsa. Puntuale la segnalazione delle guardie all’ingresso ai carabinieri del comando di Corso Cairoli.

La donna, come da prassi, è stata fermata, accompagnata all’ingresso e successivamente portata al comando stesso, dove i militari procedevano al sequestro dell’arma, e a denunciare, a piede libero, la donna per il reato, appunto, di porto abusivo di armi.

https://www.ilrestodelcarlino.it/reggio-emilia/cronaca/col-coltello-in-tribunale-denunciata-una-donna-1.6210032

Col coltello in tribunale, denunciata una donnaultima modifica: 2021-04-05T10:45:47+02:00da sagittario290

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *