Palermo, aggressione al Civico: il “picchiatore” è una guardia giurata

Palermo.Repubblica

Cronaca

14 aprile 2018

Palermo, aggressione al Civico: il “picchiatore” è una guardia giurata

L’uomo che ha colpito un infermiere e ha sequestrato una dottoressa dentro la sala visite è un vigilante di un grande centro commerciale cittadino. Rischia la denuncia per danneggiamento e per lesioni

di GIUSI SPICA

Da vigilante con il compito di garantire la sicurezza altrui a picchiatore in grado di seminare il panico in corsia. E’ una guardia giurata in servizio presso un grande centro commerciale della città l’aggressore che la sera di giovedì ha fatto irruzione al pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo, inseguendo e colpendo un infermiere lungo i corridoi e minacciando una dottoressa. Gli agenti del commissariato Porta Nuova stanno completando le procedure di identificazione e presto potrebbe arrivare la denuncia per danneggiamento e per lesioni.

L’uomo ha accompagnato la figlia ventenne al pronto soccorso. Alla ragazza è stato assegnato un codice verde. Dopo un’ora e mezza di attesa al triage – hanno raccontato gli operatori in servizio – il vigilante è entrato nell’area di emergenza, probabilmente con la complicità di una conoscenza interna, ha sferrato alcuni colpi all’infermiere che aveva tentato di bloccarlo e lo ha inseguito lungo il corridoio. L’operatore si è rifugiato in una delle sale visita barricandosi dentro con una dottoressa. L’energumeno ha cominciato a prendere a calci la porta e urlare al medico: “Deve servire mia figlia”. Si è calmato solo dopo che la ragazza è stata visitata.

L’infermiere preso di mira ha subito una lieve ferita all’occhio e gli è stato attribuito un giorno di prognosi. Perché scatti la denuncia d’ufficio per lesioni, la prognosi non deve essere inferiore ai trenta giorni ma l’infermiere potrebbe comunque decidere di procedere con una querela di parte. Intanto l’azienda ospedaliera ha annunciato di voler procedere contro il responsabile dell’aggressione. Indagini sono in corso per risalire ad eventuali complici che hanno consentito all’uomo di entrare nell’area riservata ai pazienti e agli operatori.

Si tratta della nona aggressione in corsia in tre settimane. Un’escalation di violenza che ha portato sindacati dei medici, manager e lo stesso assessore alla Salute Ruggero Razza a chiedere l’intervento del prefetto Antonella De Miro sul tema della sicurezza negli ospedali. L’incontro è stato fissato per la prossima settimana.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/

Palermo, aggressione al Civico: il “picchiatore” è una guardia giurataultima modifica: 2018-04-15T10:45:20+02:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *