Paura a Frosinone, 22enne entra in Tribunale con due litri di benzina

fanpage

Cronaca

12 marzo 2018

Paura a Frosinone, 22enne entra in Tribunale con due litri di benzina

Questa mattina, un 22enne è entrato nel Tribunale di Frosinone con due litri di benzina, chiedendo di incontrare il fratello, un 20enne appena arrestato. Il ragazzo è stato bloccato e portato via dai carabinieri.

Momenti di panico, nel pomeriggio di oggi, al Tribunale di Frosinone, dove un ragazzo di 22 anni ha cercato di entrare nelle aule, per incontrare il giudice, con una bottiglia da due litri piena di benzina e una sigaretta accesa tra le labbra. Le guardie giurate in servizio all’ingresso del Palazzo di Giustizia, quando hanno visto il ragazzo, gli hanno chiesto cosa contenesse la bottiglia che teneva tra le mani: il 22enne ha tranquillamente risposto che il liquido contenuto nel recipiente di plastica era benzina. Il ragazzo ha spiegato ai vigilantes di essere intenzionato a vedere il giudice che, nella mattinata, aveva disposto l’arresto di suo fratello, un 20enne arrestato nel corso di una operazione antidroga.

Il 22enne era preoccupato che il fratello potesse compiere gesti inconsulti, e per questo voleva chiedere al magistrato il permesso di vederlo. All’ingresso del Tribunale sono arrivati anche alcuni carabinieri che si trovavano all’interno dell’edificio che hanno intavolato un dialogo con il giovane e, grazie alla loro abilità di mediazione, i militari dell’Arma hanno convinto il ragazzo a consegnare spontaneamente la bottiglia contenente il liquido infiammabile. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri della compagnia di Frosinone, che hanno preso in consegna il 22enne e lo hanno portato via.

https://roma.fanpage.it/paura-a-frosinone-22enne-entra-in-tribunale-con-due-litri-di-benzina/

Paura a Frosinone, 22enne entra in Tribunale con due litri di benzinaultima modifica: 2018-03-13T11:00:42+01:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo