Baby rom aggredisce anziana 63enne: picchiata a colpi di cellulare

Cronaca

14 luglio 2017

Baby rom aggredisce anziana 63enne: picchiata a colpi di cellulare

Vicenda terribile capitata in una metropolitana di Roma, dove una anziana è stata aggredita e picchiata da una baby rom di nove anni

di Roberto Bernocchi

Vicenda a dir poco tremenda successa quest’oggi sulla linea di una metropolitana di Roma, dove una baby rom di 9 anni ha aggredito un’anziana con dei colpi di cellullare nel tentativo di derubarla.

Rom di 9 anni aggredisce anziana: la ricostruzione

Vicenda terribile, se non drammatica, quella capitata a Maria Assunta D., un’anziana signora di 63 anni, aggredita e massacrata a colpi di cellulare. Uno dietro l’altro, in pieno volto. Tanto da lasciarla in un vero e proprio pozzo di sangue.

A rendere il fatto ancora più grave è che l’aggressione è stata effettuate da una rom di soli nove anni, una delle tante che sono presenti nelle metropolitane della Capitale e che possono agire tranquillamente e indisturbate. Il peggio è stato evitato solamente grazie all’intervento da parte del personale della stazione Barberini.
La vicenda si è svolta nel pieno pomeriggio dello scorso mercoledì. Maria Assunta, poco dopo le 16.30, scende dalla metropolitana alal fermata Barberini, sulla linea a.

Quando ancora si trova sulla banchina viene accerchiata da un gruppo di nomadi. Nel giro di pochi istanti comincia la violenza. L’anziana prova a scappare, a divincolarsi per evitare di essere rapinata, ma una delle baby rom la aggredisce senza alcuna pietà con una serie di colpi in pieno volto con il cellulare.

Passano pochi minuti dall’aggressione e il gruppo di nomadi si dilegua, facendo perdere le proprie tracce e lasciando Maria Assunta sulla banchina distesa in un pozzo di sangue. A quel punto le guardie giurate chiamano i soccorsi e la polizia riesce a fermare la baby rom che ha aggredito violentemente l’anziana. Non si conosce l’identità della rom, ma si sa che si tratta di una bambina di nove anni.

Le parole di una guardia giurata sui rom che si aggirano in metro

Una guardia giurata, intervistata dal “Messaggero”, ha spiegato che situazione si vive nelle metropolitane a Roma dove i nomadi si aggirano tranquillamente: Sono le padrone.

Non gli possiamo fare niente noi e nemmeno i militari che sono in stazione”.

Sempre nel corso della stessa intervista, la guardia giurata ha aggiunto: “Sono aggressive e sanno di avere l’impunità e quando chiamiamo polizia e carabinieri dopo poche ore tornano”.

Passsano da un furto all’altro. Un altro vigilante racconta che “tra quelli che hanno abbandonato sulle scale mobili e quelli che ritrovano i passeggeri in certe giornate, si arriva a raccogliere anche quindici portafogli”.

“E chissà – conclude il viglante – quanti altri ne portano via o buttano nei cestini dei rifiuti”.

http://www.notizie.it/baby-rom-anziana-cellulare/

Baby rom aggredisce anziana 63enne: picchiata a colpi di cellulareultima modifica: 2017-07-15T11:30:48+00:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*