Imperia, investito da auto pirata in via Argine Sinistro: “Ho chiesto aiuto, non si sono fermati”

Cronaca

18 aprile 2017 – 13:58

Imperia, investito da auto pirata in via Argine Sinistro: “Ho chiesto aiuto, non si sono fermati”

La drammatica testimonianza di un uomo investito mentre lavorava e snobbato dagli automobilisti

di Alice Spagnolo

Imperia. Era sceso dall’auto di servizio per un controllo all’ex Italcementi, in via Argine Sinistro, Michele Ignomeriello, guardia giurata di 56 anni, quando ha sentito un’auto sfrecciare ad alta velocità. Pochi secondi dopo era a terra, con il viso rivolto sull’asfalto. “Sono stato investito dalla mia macchina”, racconta il 56enne, “In quanto l’auto che è arrivata a folle velocità ha centrato la mia che, di conseguenza, mi è venuta addosso, facendomi fare un volo di un paio di metri”.



A terra, immobile, Michele ha vissuto momenti drammatici: “Ero fermo, non sapevo ancora in che condizioni fossi. Ho sentito l’auto rallentare e fermarsi. Poi ripartire. Ho pensato: spero di riuscire ad alzarmi da solo se no è finita”.

https://www.riviera24.it/2017/04/imperia-investito-da-auto-pirata-in-via-argine-sinistro-ho-chiesto-aiuto-non-si-sono-fermati-252236/

Imperia, investito da auto pirata in via Argine Sinistro: “Ho chiesto aiuto, non si sono fermati”ultima modifica: 2017-04-19T11:15:50+00:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*