Licenziamento per diffamazione sui social: illegittimo se la chat è privata

Attualità novembre 8, 2018 Licenziamento per diffamazione sui social: illegittimo se la chat è privata Massimo Ambron La Cassazione, con sentenza n. 21965/2018, richiama le imprese ad un’attenta valutazione prima di ricorrere a provvedimenti di tipo espulsivo Con la sentenza n. 21965/2018 la Corte Suprema di Cassazione ha rigettato i motivi posti a fondamento del ricorso presentati da una impresa … Continua a leggere

Chat “private, nessuna diffamazione anche se si insulta il capo”, dice la Cassazione

Cronaca 10 settembre 2018 17:13 Chat “private, nessuna diffamazione anche se si insulta il capo”, dice la Cassazione ROMA – Chat, mailing list e newsletter sono da considerare come corrispondenza privata, “chiusa e inviolabile”, la cui segretezza va “tutelata”. Per questo non è possibile attribuire una “valenza diffamatoria” ai messaggi diffusi all’interno di gruppi ristretti attraverso queste “nuove forme di … Continua a leggere

Diffamazione, condannato un vigilante “infedele”

Cronaca 20 aprile 2016 Diffamazione, condannato un vigilante “infedele” Dipendente della Globalpol si dimette e dice ai clienti che la ditta è in fallimento Il titolare costretto a mettere tutto in liquidazione dopo la disdetta dei contratti di Nadia Cossu VALLEDORIA. Vigilante infedele diffamò, screditandolo, l’ex datore di lavoro. L’uomo è stato condannato a una salata multa. La vicenda risale … Continua a leggere

Scambiato per un altro: assolto 3 anni dopo

Cronaca 25 settembre 2014 Scambiato per un altro: assolto 3 anni dopo Lo studente universitario fu riconosciuto come un diffamatore che girava al Policlinico ma non era lui La guardia giurata aveva visto le immagini della videosorveglianza con il giovane che seminava i volantini anonimi per diffamare un noto medico del Policlinico. E quando ha visto nel piazzale un giovane … Continua a leggere

Sveviapol risponde all’associazione delle guardie: “Nessuna vessazione, solo falsità”

Cronaca 1 Settambre 2014 Sveviapol risponde all’associazione delle guardie: “Nessuna vessazione, solo falsità” Il presidente dell’associazione nazionale aveva diffuso, a mezzo stampa, alcune denunce relative ad una presunta situazione poco rosea all’interno dell’istituto di vigilanza. La società replica: “Agiamo nel rispetto del Ccnl, questa è diffamazione gratuita” LECCE – Buste paga sempre più leggere, a fronte di un servizio reso … Continua a leggere

ATTACCA ASSISTENTI SOCIALI SU FACEBOOK: INDAGATO PER DIFFAMAZIONE

Cronaca 6 febbraio 2010 ATTACCA ASSISTENTI SOCIALI SU FACEBOOK: INDAGATO PER DIFFAMAZIONE (AGI) – Roma, 6 feb. – M. G., romano, classe 1966, e’ uno dei tanti padri separati italiani che da anni combatte in Tribunale per vedere riconosciuti i propri diritti. Ma Marco e’ anche uno dei tanti iscritti a facebook che utilizza il socialnetwork per esprimere giudizi, pareri … Continua a leggere