Vigilanza, c’è chi non si rassegna: e noi vinciamo in aula

Sindacato

4 marzo 2024

Vigilanza, c’è chi non si rassegna: e noi vinciamo in aula

Dopo oltre 7 anni dall’introduzione dell’Afac, con centinaia di vertenze vinte dalla Uiltucs, un rinnovo contrattuale e un nuovo accordo siglato pochi giorni fa, c’è ancora qualche azienda che resiste. Ma non desistiamo nemmeno noi e resistiamo in tribunale. Per poi vincere di nuovo in appello.

Stavolta sotto i riflettori c’è finita Security Service che, non contenta di aver perso in primo grado presso il Tribunale di Bologna, ricorre in appello.

Ma ancora una volta la Uiltucs ottiene una pronuncia favorevole: la Corte, con approfondita analisi, ribadisce il diritto del lavoratore a ricevere le differenze salariali.

Qui trovate la sentenza

Vigilanza, c’è chi non si rassegna: e noi vinciamo in aulaultima modifica: 2024-03-05T11:30:25+01:00da sagittario290