Mille occhi sulla città: Questura e guardie giurate ancora più vicine

PadovaOggi

CRONACA

12 ottobre 2023

Mille occhi sulla città: Questura e guardie giurate ancora più vicine

Formalizzata oggi 12 ottobre una importante collaborazione alla presenza del questore Antonio Sbordone che ha assicurato: «Crediamo molto in questa iniziativa»

Dopo il percorso di formazione di personale delle forze dell’ordine e delle guardie giurate svoltosi questa estate, terminati i test e le verifiche, ha raggiunto piena funzionalità l’applicativo MOSC (mille occhi sulla città), frutto dell’omonimo protocollo siglato ad aprile di quest’anno, finalizzato a valorizzare il qualificato contributo delle numerose guardie giurate operanti a Padova alla sicurezza della collettività. Le funzionalità dell’app, appositamente realizzata dalla Soft Warehouse Reintonic di Selvazzano, consentiranno una comunicazione bidirezionale tra la sala operativa della Questura e le guardie giurate operanti in città che potranno anche avvalersi di uno specifico pulsante di “sos” per richiedere il pronto intervento delle forze di polizia in caso di pericolo.

La soddisfazione del questore

La funzionalità dell’app come spiegato dal questore Antonio Sbordone, è attualmente limitata al territorio comunale ma sarà presto estesa alle aree extra capoluogo e in questo caso le guardie giurate interagiranno con la centrale operativa dell’arma dei carabinieri. «Crediamo molto in questa iniziativa che, senza pregiudicare la funzione delle guardie giurate a tutela della proprietà privata, potrà avvalersi della loro competenza e capacità di osservazione per arricchire il sistema sicurezza».

https://www.padovaoggi.it/cronaca/padova-questura-guardie-giurate-collaborazione-12-ottobre-2023.html

Mille occhi sulla città: Questura e guardie giurate ancora più vicineultima modifica: 2023-10-13T10:45:59+02:00da sagittario290