Gaetano Montanino: imbrattata la targa in via Marina

napolitoday

Cronaca

08 novembre 2022

Gaetano Montanino: imbrattata la targa in via Marina

Cerimonia delle associazioni anticamorra stamane, alle 9,30. La lapide sarà riposizionata in Piazza Sant’Eligio

Il nome di Gaetano Montanino è nell’elenco, che continua ad allungarsi, delle vittime innocenti della criminalità.

Gaetano Montanino lavorava come guardia giurata particolare presso l’istituto “La Vigilante”. La sera del 04 agosto 2009 – come racconta sul proprio sito il Coordinamento campano dei familiari delle vittime di criminalità – con un collega procedeva la sua consueta ronda nei pressi di piazza Mercato. Erano circa le 2:00 di notte quando arrivarono in piazza 4 ragazzi a bordo di due ciclomotori, volti coperti e armi in pugno: le puntarono contro le guardie giurate intimando di consegnare le pistole d’ordinanza. Al rifiuto di Montanino iniziò un conflitto a fuoco. Gaetano venne colpito da 7 proiettili al torace, che gli furono fatali. 6 i colpi che ferirono il collega, Fabio De Rosa, senza raggiungere, fortunatamente, parti vitali. Nel conflitto a fuoco rimase ferito anche uno dei due rapinatori, trasportato dai complici in ospedale dove venne arrestato.

Le indagini portarono a scoprire che la “rapina” era stata solo una copertura per lanciare un preciso messaggio intimidatorio nell’ambito dello scontro tra clan per il controllo della zona.

In questi giorni la lapide che ricorda il sacrificio di Gaetano Montanino è stata imbrattata con una scritta inequivocabile contro le forze dell’ordine. Stamane, martedì 8 novembre, alle 9.30, la Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania, l’Associazione Gioventù Cattolica (Asso.Gio.Ca), Libera e il Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità terranno una cerimonia per attestare il lavoro di riqualificazione della targa, alla presenza di Lucia, vedova di Gaetano, di don Tonino Palmese, presidente della Fondazione, e di Gianfranco Wurzburger, presidente di Asso.Gio.Ca. Per il comune di Napoli sarà presente l’assessore al Bilancio, Pier Paolo Baretta. Nell’occasione la Targa sarà riposizionata dai giardini di Via Marina all’aiuola del chiostro di Piazza Sant’Eligio, nell’ottica di preservarla da ulteriori atti vandalici, grazie alla cura assicurata dall’Associazione e all’impegno degli istituti didattici presenti in zona.

https://www.napolitoday.it/social/clan-napoli-vittime-innocenti-gaetano-montanino.html

Gaetano Montanino: imbrattata la targa in via Marinaultima modifica: 2022-11-09T10:45:19+01:00da sagittario290