«Spariti i vigilanti da piazzale Europa». Fer: «Non è vero, pattugliano l’area»

gazzettadireggio

Cronaca

06 aprile 2021

«Spariti i vigilanti da piazzale Europa». Fer: «Non è vero, pattugliano l’area»

La denuncia del comitato di Santa Croce: «Promesse tradite». Ma la società replica: «I controlli non si sono mai interrotti»

REGGIO EMILIA. Lo avevano promesso, e lo hanno fatto. All’annuncio di una presenza fissa di guardie giurate in piazzale Europa per combattere spaccio e degrado i cittadini del comitato “Ascoltare Santa Croce” avevano annunciato, dopo anni di «promesse tradite», che avrebbero vigilato sui vigilanti. O meglio, sulla loro effettiva presenza nel quartiere.

E così è stato. Forte di una nutrita presenza di residenti che quotidianamente attraversano piazzale Marconi, il sottopasso, l’autostazione e il parcheggio, il comitato ha redatto un vero e proprio report, aggiornato giorno dopo giorno. Secondo il quale «dal 18 marzo le guardie giurate si sono viste solo in due occasioni».

Una denuncia a cui replica in modo deciso Fer, la società di trasporti che ha messo in piedi il servizio di vigilanza, in un duro botta e risposta a distanza: «Non è vero, i controlli non si sono mai interrotti».

I residenti

Ma andiamo con ordine, partendo da quanto racconta il comitato presieduto da Stefano Buffagni. «Noi facciamo dei rilevamenti quotidiani – racconta – e dal 18 marzo, su 32 passaggi che abbiamo effettuato, le guardie giurate le abbiamo viste solamente in due occasioni. Ci sono state per un mese e adesso non c’è più nessuno. Per carità, magari siamo stati sfortunati noi che non le abbiamo viste – prosegue Buffagni – però mi sembra strano, per piazzale Europa ci passiamo tre volte al giorno. In compenso sono sempre presenti gli spacciatori, che si sono trasferiti fra il retro del bar e la pensilina numero 29».

Ora, continua il presidente del comitato, «siamo molto delusi. Ma prevedevamo che sarebbe stata un’iniziativa solo di facciata, ce lo aspettavamo. Tra l’altro il tutto era stato concordato con il prefetto, vorremmo sapere se è cambiato qualcosa perché quel che è certo è che i vigilanti non li abbiamo mai visti nei due punti che erano stati concordati: all’imbocco del sottopasso e sul binario numero sei. Gli unici che passano di frequente sono le forze dell’ordine, che stanno facendo la loro parte».

La replica di Fer

Ma la risposta è altrettanto decisa quanto la denuncia. A parlare per conto di Ferrovie Emilia-Romagna (Fer) è l’ingegner Carlo Alberto Lunghi, l’uomo che partecipò al vertice con il prefetto di Reggio Emilia.

«Se le guardie giurate fossero davvero sparite – spiega interpellato dalla Gazzetta – o se fosse cessato il servizio ne avremmo dato notizia e si sarebbe appreso dai canali ufficiali. I vigilanti ci sono e continuano a esserci, non è assolutamente vero quanto raccontato. Presidiano il sottopasso, il marciapiede, la stazione Fer e girano durante tutte le ore in cui presidiano quel territorio. Notarli dovrebbe essere facile, sono facilmente visibili».

https://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2021/04/06/news/spariti-i-vigilanti-da-piazzale-europa-fer-non-e-vero-pattugliano-l-area-1.40116907

«Spariti i vigilanti da piazzale Europa». Fer: «Non è vero, pattugliano l’area»ultima modifica: 2021-04-07T11:00:50+02:00da sagittario290

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *