Tribunali: il vigilante non può usare il body scanner senza l’ok del prefetto

Logo_Il_Sole_24_Ore

Cassazione

21 maggio 2020

Tribunali: il vigilante non può usare il body scanner senza l’ok del prefetto

La società di sicurezza privata non può usare radiogeni in un luogo pubblico senza una specifica autorizzazione

di Patrizia Maciocchi

Commette reato, violando il testo unico sulla pubblica sicurezza, il legale rappresentante della società che fa usare ai suoi dipendenti il body scanner senza il via libera del prefetto.

La Cassazione (sentenza 15225), respinge il ricorso contro la condanna per aver fatto effettuare controlli con radiogeni e body scanner sulle persone che entravano al Palazzo di giustizia di Milano, considerato un obiettivo sensibile.

Non passa la tesi della difesa, secondo la quale il confine tra la figura del portiere, per il quale non è prevista nessuna autorizzazione, e quella del vigilante-guardia giurata, non è chiaramente individuabile, in assenza di un’indicazione di legge sui relativi presupposti.

La Suprema corte precisa che, in base al Decreto del ministero dell’Interno 269/2010, rientrano nella categoria della vigilanza le attività di controllo all’accesso di obiettivi sensibili, come gli uffici giudiziari, svolte con macchinari radiogeni o rilevatori di metalli. E lo stesso vale per l’identificazione personale.

Attività di estrema delicattezza che vanno ben oltre le funzioni di semplice custodia o portierato.

https://www.ilsole24ore.com/art/tribunali-vigilante-non-puo-usare-body-scanner-senza-l-ok-prefetto-ADONEuQ?fromSearch

Tribunali: il vigilante non può usare il body scanner senza l’ok del prefettoultima modifica: 2020-05-22T11:30:17+02:00da sagittario290

2 pensieri su “Tribunali: il vigilante non può usare il body scanner senza l’ok del prefetto

  1. Ciao Nicola, il Dpcm lo dichiara in maniera esplicita, che per motivi di sicurezza e salute pubblica, il personale addetto deve misurare la temperatura corporea con i termoscanner all’ingresso, non puoi rifiutarti, le persone che avranno un valore superiore ai 37.5 gradi non potranno accedere e saranno invitati a rivolgersi al proprio medico.

  2. lo stesso vale per chi misura la febbre? ho visto in un centro commerciale che un uomo di colore e una pettorina con scritto security misurava la febbre . vorrei sapere se possono farlo e se un cliente puo’ rifiutarsi ed entrare ugualmente.grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *