Tiro a segno, Montemagni (Lega): “La Regione riapra le strutture per permettere l’addestramento delle guardie giurate”

lucca-in-diretta

Politica

19 Maggio 2020

Tiro a segno, Montemagni (Lega): “La Regione riapra le strutture per permettere l’addestramento delle guardie giurate”

La consigliera regionale: “Le misure di sicurezza sarebbero pienamente garantite”

di Redazione

“Con una certa periodicità – afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega – chi svolge la professione di guardia giurata è tenuto ad esercitarsi ai canonici tiro a segno e tali luoghi addestrativi sono tuttora inibiti alle persone e ciò sta comportando delle problematiche per chi, obbligatoriamente, deve dedicare alcune ore alla predetta attività“,. Lo dichiara la capogruppo in consiglio regionale della Lega, Elisa Montemagni.

“Riteniamo che sia utile, quindi – precisa l’esponente leghista – che la Regione possa prevedere una specifica deroga ai provvedimenti nazionali, permettendo, così, la riapertura di queste strutture. L’addestramento, ovviamente – sottolinea la rappresentante del Carroccio – viene svolto singolarmente, le piazzole sono a debita distanza e quindi le misure di sicurezza sarebbero pienamente garantite. Insomma – conclude la consigliera – auspichiamo che le tante guardie giurate operative in Toscana, possano, a breve, poter nuovamente accedere ai tiro a segno, visto che, tra l’altro, la loro richiesta non è per diletto, ma inerente alla loro delicata professione”.

https://www.luccaindiretta.it/politica/2020/05/19/tiro-a-segno-montemagni-lega-la-regione-riapra-le-strutture-per-permettere-laddestramento-delle-guardie-giurate/180709/

Tiro a segno, Montemagni (Lega): “La Regione riapra le strutture per permettere l’addestramento delle guardie giurate”ultima modifica: 2020-05-20T11:15:25+02:00da sagittario290

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *