Vigilanza privata, parte la “Campagna per la legalità”

Vigilanza Privata

23 Maggio 2019

Vigilanza privata, parte la “Campagna per la legalità”

Nel settore vigilanza privata e sicurezza, il tema dei requisiti necessari per l’espletamento delle attività costituisce da anni un problema molto rilevante.

Il quadro normativo scaturito dopo l’emanazione del decreto ministeriale 269/2010 e successive modifiche, pur non potendosi ritenere positivamente esaustivo, sembrava aver portato un livello minimo di chiarezza.

Tuttavia, spesso per ragioni di ordine economico, moltissimi servizi – anche in ambito pubblico – vengono assegnati in spregio a quella fondamentale distinzione.

La recente circolare del capo della polizia ripercorre il quadro normativo e ne ribadisce lo spirito ed i contenuti originari. Il vero elemento di novità è rappresentato dalle “iniziative per la prevenzione e repressione dei fenomeni di abusivismo” (par. 6).

Si dispone una prima fase di campagna informativa atta a sensibilizzare i committenti pubblici circa la normativa in oggetto, con l’evidente scopo di richiamare l’attenzione ai fini della predisposizione dei bandi di gara e nell’assegnazione e svolgimento effettivo del servizio.

Circa la seconda fase, inerente i controlli, si rinvia ad una successiva programmazione.

L’atto in sé, al di là della reale efficacia che potremo constatare solo in seguito, costituisce un fatto importante. Occorre però assumere per parte sindacale un’iniziativa che tenga sollecitate Prefetture e Questure al puntuale rispetto della disposizione e indichi casi già rilevati di anomalia: in altri termini, l’avvio di una “Campagna per la legalità” che si pone in raccordo con questa disposizione del Ministero dell’Interno.

Tale azione si può concretizzare nella segnalazione opportunamente circostanziata alla Prefettura competente di servizi svolti in favore di Enti, Istituzioni pubbliche, siti “sensibili” eccetera, per i quali non sono rispettate le prescrizioni normative.

La documentazione potrà poi essere raccolta a livello nazionale con lo scopo di predisporre un dossier.

L’iniziativa si colloca anche nel quadro delle diverse azioni che possono aiutare la difficile vertenza nazionale per il Ccnl.

Scarica il volantino Per una buona sicurezza serve il rispetto delle regole

Vigilanza privata, parte la “Campagna per la legalità”ultima modifica: 2019-05-24T11:45:34+02:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo