Picchia guardia giurata che lo sorprende a rubare: arrestato

reggio-sera

Cronaca

10 gennaio 2018 13:50

Picchia guardia giurata che lo sorprende a rubare: arrestato

Un 41enne del Burkina Faso è finito in manette per rapina dopo che aveva rubato della birra all’Ecu di Cadelbosco Sopra

di Redazione

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – I carabinieri hanno arrestato ieri mattina un 41enne del Burkina Faso che, per l’ennesima volta, ieri mattina stava uscendo dall’Ecu di Cadelbosco Sopra senza pagare le lattine di birra che aveva nascosto sotto al giubbotto. L’immigrato ha anche picchiato una guardia giurata che cercava di fermarlo.

Il 41enne, da circa tre mesi, con cadenza quotidiana, se non due volte al giorno, andava all’Ecu, comprava alcune lattine di birra e poi ne rubava altrettante. Fermato e redarguito nel passato, non aveva esitato ad assumere atteggiamenti violenti minacciando i commessi che evitavano di fermarlo. Per evitare il ripetersi di questi episodi, la direzione aveva inviato una guardia giurata nel negozio.

Ieri mattina, quest’ultima, ha notato il 41enne mentre rubava quattro lattine di birra e alcune scatolette di tonno, che poi occultava nel giubbotto indossato. L’immigrato, come suo solito, ha oltrepassato le casse ed è stato fermato dalla guardia giurata che lo ha invitato ad entrare negli uffici per i dovuti controlli. Una richiesta che ha mandato su tutte le furie lo straniero che, dalle minacce, è passato ai fatti prendendo a schiaffi e pugni la guardia giurata per poi allontanarsi dopo essere riuscito a recuperare le 4 lattine di birra rubate finite a terra, con le quali si è dileguato raggiungendo una vicina abitazione.

I carabinieri della stazione di Cadelbosco Sopra, allertati dal responsabile del supermercato, sono andati nel condominio dove l’uomo era entrato e dove è stato rintracciato. Era andato a casa di un amico, estraneo alla vicenda. Lì hanno recuperato le lattine di birra. Questa mattina Nufou Bara, cittadino del Burkina Faso, domiciliato a Cadelbosco Sopra, è comparso davanti al Tribunale di Reggio Emilia. Dopo la convalida dell’arresto, in attesa del processo, è stato rimesso in libertà con l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di firma tre volte alla settimana dai carabinieri. La guardia giurata, rimasta contusa, non è ricorsa alle cure mediche.

https://www.reggiosera.it/2018/01/picchia-guardia-giurata-lo-soprende-rubare-arrestato/237800/

Picchia guardia giurata che lo sorprende a rubare: arrestatoultima modifica: 2018-01-11T11:30:21+01:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo