Identificato il “pistolero” di piazza Battisti

Trentinocorrierealpi

Cronaca

06 dicembre 2015

Identificato il “pistolero” di piazza Battisti

TRENTO. Nella notte tra il 25 e il 26 novembre era stato protagonista di un episodio dai contorni inquietanti. «Questa è zona mia, vattene o ti uccido» aveva urlato a una guardia giurata in servizio di controllo tra le casette di Natale di piazza Battisti, mostrando il calcio di una pistola nascosta sotto la giacca. Pochi giorni di indagini e il personale della Squadra volanti della Polizia di Stato ha rintracciato, fermato e identificato l’uomo. Si tratta di un trentenne tunisino che proprio il 25 novembre scorso ha compiuto gli anni e che, ammesse le proprie responsabilità, ha rivelato che la pistola c’era davvero, ma si trattava solo di un giocattolo, e di essersene liberato poco dopo, quando ha capito d’aver fatto una stupidaggine. Questo non gli ha però evitato una denuncia per minacce aggravate. Quella sera, la guardia giurata si era subito allontanata mettendosi al sicuro dall’altra parte della piazza, avvertendo nel frattempo la centrale operativa e i carabinieri. In breve tempo gli uomini dell’Arma erano giunti sul posto, ma nel frattempo l’uomo con la pistola si era già dileguato. Vane si erano rivelate le successive ricerche del giovane, che si era dileguato nel buio. L’episodio, come è comprensibile, aveva suscitato grande preoccupazione vista la presenza di migliaia di persone in città. Per fortuna, la spiegazione fornita dal tunisino ha riportato l’episodio nella giusta dimensione: s’era trattato semplicemente di uno scherzo di pessimo gusto, fatto da un ragazzo troppo “su di giri” per il suo compleanno.

http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/trento/cronaca/2015/12/06/news/

Identificato il “pistolero” di piazza Battistiultima modifica: 2015-12-07T10:45:04+01:00da sagittario290