La Consulta del centro a Cavarra: “Più parcheggi per i residenti”

Attualità

Martedì 7 ottobre 2014 alle 13:32:05

La Consulta del centro a Cavarra: “Più parcheggi per i residenti”

Sarzana – La Consulta del Centro Storico, dopo un percorso partecipativo che ha visto i cittadini residenti voler approfondire e confrontarsi sul tema della sosta, questa mattina ne ha formalizzato il contenuto al sindaco di Sarzana Alessio Cavarra. “La nostra strategia di intervento riguarda tutto il centro, non solo il nocciolo del centro storico in senso stretto. Abbiamo fatto uno sforzo propositivo rivolto non tanto a confutare le scelte della Giunta ma a trovare soluzioni alternative”, assicura il presidente Massimiliano Giampedroni.

“Per prima cosa è necessario ripristinare ai residenti in ZTL del centro storico la possibilità di parcheggiare nei parcheggi di Piazza Ricchetti e Piazza Zappa; non chiediamo che parte del parcheggio diventi una striscia gialla a solo uso dei residenti ma che possano parcheggiare ovunque, striscia bianca o blu che sia; questa zona della città ha il peggior rapporto di posti auto-residenti e ha bisogno di un ripensamento. Nell’Assemblea della Consulta c’erano state aperture da parte del sindaco Cavarra ora però gli chiediamo una risposta definitiva”.

“Per la zona di Porta Romana la proposta è quella di poter rivedere la scelta della ZTL dei controviali Mazzini. Che venga destinata anche alla sosta dei residenti del centro storico, se non tutti i tratti almeno uno dei due controviali, quello che percorre il Canale Rigoletto è sempre vuoto e quindi è giusto destinarla a chi ne ha effettivamente bisogno.

Va anche presa in considerazione e ratificata al più presto la proposta formulata da tanti residenti di Via privata Massa Neri: lì vi è un parcheggio pubblico da oltre 40 stalli, quella zona deve diventare una ZTL che accolga i loro veicoli e quelli dei residenti nel centro storico. Quel parcheggio è strategico ma ora non ha sbocchi sul Viale Mazzini, è necessario quindi un impegno da parte dell’Amministrazione durante la redazione del nuovo PUC al fine di prevederlo in modo da evitare il giro di Sarzana per dirigersi, ad esempio, in direzione Carrara.

Altra zona che necessita di interventi immediati è quella della stazione ferroviaria: dopo l’istituzione della sosta a pagamento in parte di Piazza Jurgens il metropark diventa ancora più utilizzato dai residenti, ma la zona non è considerata sicura. La Consulta, vista l’imminente acquisizione dell’area da parte del Comune, chiede che si cominci da subito a pensare ad un progetto di valorizzazione che veda protagonisti anche i cittadini, ma nel frattempo che si attivi un servizio di vigilanza che renda più sicuro in particolare la sera, tra le 17 e le 20, orario di rientro dal lavoro dei nostri concittadini. Fino alle 19 anche la Polizia Locale potrebbe presidiare l’area con passaggi e brevi stazionamenti e dopo si potrebbe ricorrere alla vigilanza privata che effettua già servizi di questo tipo per il Comune.

È giusto ricordare che oltre a residenti hanno il loro centro dei loro interessi i commercianti e chi viene a Sarzana per lavorare, cittadini che questa consulta vuole rappresentare. Anche per loro è giusto trovare una riposta che non sia semplicemente pagare la sosta a ore. La richiesta è quella di abbonamenti con la massima flessibilità; l’abbonamento annuale che preveda sconti percentuali importanti ma anche abbonamenti per brevi periodi, mensili ma anche settimanali, visto che sempre di più il lavoro ahimè è flessibile e per brevi periodi.

A proposito della card che dovrebbe permettere la sosta a qualsiasi residente sarzanese con lo sconto sulle strisce blu ci sentiamo di dover fare una riflessione; se un cittadino di Marinella o del quartiere di Nave decide di venire in centro per svolgere una commissione o per fare acquisti dovrebbe avere uno sconto a prescindere sul costo orario. Il 20% come pare essere previsto onestamente non è molto ma che, oltretutto, per ottenerlo si dovrebbe spendere una decina di euro per l’acquisto della card. Sarebbero quindi necessarie 50 ore di sosta pagata per ammortizzare il costo. Troppo. Che se ne offra almeno una gratis ogni famiglia.

In ultimo non dimentichiamoci dei parcheggi che abbiamo e che con pochi interventi potremmo rendere più fruibili, lanciamo una sfida alla Giunta, che il prossimo bilancio preveda un primo impegno economico per creare un collegamento pedonale sicuro tra Piazza Zappa e il parcheggio dello Stadio”.

http://www.cittadellaspezia.com/Sarzana/Sarzana-Val-di-Magra/La-Consulta-del-centro-a-Cavarra-Piu-167369.aspx

La Consulta del centro a Cavarra: “Più parcheggi per i residenti”ultima modifica: 2014-10-08T11:30:49+02:00da sagittario290