Castelvolturno. Polveriera Pescopagano, arrestato il ghanese che incendiò la casa degli italiani

Cronaca

giovedì 14 agosto 2014 – 11:34

Castelvolturno. Polveriera Pescopagano, arrestato il ghanese che incendiò la casa degli italiani

CASTELVOLTURNO – A poco più di un mese dagli scontri tra africani e italiani a Pescopagano, è stato arrestato dai carabinieri un 26enne ghanese, ritenuto responsabile – da parte della procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere – con altre persone, del reato di devastazione e saccheggio. In sostanza, il 13 luglio scorso l’uomo avrebbe incendiato e saccheggiato l’abitazione e le vetture della famiglia Cipriani, in via Lista a Pescopagano.

La casa dei Cipriani si trova proprio in corrispondenza della sede della società «La Custodia», ditta di vigilanza privata in cui lavoravano le due guardie giurate (padre e figlio) accusate di aver sparato a due africani che stavano trasportando una bombola di gas su un camion.

I due italiani pare si fossero convinti che gli africani fossero lì per rubare le bombole. Da allora è scoppiata la «guerra» tra italiani e stranieri per il controllo di Pescopagano, frazione-cerniera tra Castelvolturno e Mondragone.

http://www.ilmattino.it/caserta/pescopagano_ghanese_incendi_
vigilantes_casa/notizie/847456.shtml

Castelvolturno. Polveriera Pescopagano, arrestato il ghanese che incendiò la casa degli italianiultima modifica: 2014-08-15T10:45:50+02:00da sagittario290