Stazione di Salso, da febbraio saranno i vigilantes ad aprire e chiudere

Cronaca

31/01/2013

Stazione di Salso, da febbraio saranno i vigilantes ad aprire e chiudere

1359627618111_0.jpgAffidato all’Istituto di vigilanza Ivri il servizio di apertura e chiusura della Stazione ferroviaria. Dal 1° di febbraio sarà l’Ivri ad assicurare l’apertura e la chiusura dei locali. È quanto stabilito dall’amministrazione comunale all’indomani della proroga del comodato gratuito al Comune da parte di Rfi, Rete ferroviaria italiana, dell’immobile che ospita la Stazione.

Come si legge in una nota diramata dal Comune, «l’affidamento del servizio ad Ivri è un ulteriore tassello volto ad assicurare la piena fruibilità e accessibilità dei cittadini al traffico su rotaia che collega Salso alle città limitrofe. Per il mantenimento di questo servizio il Comune riceve da Rfi un rimborso annuo pari al 50% dell’importo totale». Fino a fine gennaio invece il servizio è stato in carico alla «Cooperativa servizi emiliana». In queste ultime settimane ci sono stati molti cambiamenti: oltre all’affidamento ad una nuova ditta della apertura-chiusura dei locali, anche il servizio biglietteria, dopo un periodo di sospensione di due settimane a gennaio, è tornato in funzione con una nuova gestione. Anch’ esso a carico della Cse fino a dicembre (e che lo aveva gestito fin dal lontano 1939), il servizio biglietteria è adesso gestito direttamente da Trenitalia con proprio personale, ma con orari di apertura più ridotti rispetto prima, solo alla mattina e con chiusura invece nei festivi. Servizio che viene sopperito in questi casi da un macchinetta self service, mancando però un importante punto di riferimento informativo.

http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/2/171610/Stazione_di_Salso_da_febbraio_saranno_i_vigilantes_ad_aprire_e_chiudere.html

Stazione di Salso, da febbraio saranno i vigilantes ad aprire e chiudereultima modifica: 2013-02-01T11:00:00+01:00da sagittario290