Scarti ferrosi a fuoco alla Geonova

Giovedì 26 Maggio 2011,

Ed: PORDENONE
Pagina: 24

Scarti ferrosi a fuoco alla Geonova

Vigilante dà l’allarme ai pompieri di San Vito ed evita il rischio di inquinamento

2602.jpgSAN VITO – È stata una guardia giurata della Vigile San Giorgio, verso l’1.40 di ieri notte, ad accorgersi di un principio di incendio alla Geonova Friuli, la ditta che opera nella zona industriale di Ponte Rosso, in via Gemona 4. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di San Vito ha permesso di tenere la situazione sotto controllo.

Il principio di incendio ha interessato una vasca che conteneva del materiale ossidante, scarti di lavorazione del ferro che contenevano anche polvere di alluminio e magnesio. Proprio la presenza di quest’ultime due sostanze ha impedito ai pompieri di utilizzare l’acqua, perchè la reazione avrebbe innescato le fiamme. Si è quindi utilizzato del materiale inerte. Tutto si è risolto in poco tempo. L’intervento si è comunque chiuso alle 4.30 perchè la vasca è stata messa in sicurezza e sono stati fatti accertamenti per escludere un eventuale inquinamento. I vigili del fuoco non hanno rilevato la presenza di fumi tossici.

http://carta.ilgazzettino.it/MostraOggetto.php?TokenOggetto=2846333&Data=20110527&CodSigla=PG&TestoRicercaUrl=guardia giurata

Scarti ferrosi a fuoco alla Geonovaultima modifica: 2011-05-27T11:45:00+02:00da sagittario290