Blitz notturno alla “Perini”: i ladri forzano cassaforte e bancomat


quotidiano online

Cronaca

24-08-2010

Blitz notturno alla “Perini”: i ladri forzano cassaforte e bancomat

La re­da­zio­ne

22_1__01_140_.jpgCA­PAN­NO­RI (Lucca), 24 a­go­sto – Nel po­me­rig­gio di do­me­ni­ca la Po­li­zia è in­ter­ve­nu­ta pres­so lo sta­bi­li­men­to “Fabio Pe­ri­ni Spa”, a Mu­gna­no,  per un furto. L’al­lar­me è stato dato da un ad­det­to alla ma­nu­ten­zio­ne che, ec­ce­zio­nal­men­te, si era re­ca­to in ditta per e­se­gui­re al­cu­ni la­vo­ri. I ladri pro­ba­bil­men­te sono en­tra­ti in a­zio­ne nella notte tra sa­ba­to e do­me­ni­ca, for­zan­do la porta la­te­ra­le di un ca­pan­no­ne per poi in­tro­dur­si all’in­ter­no.

Alle 21 circa di sa­ba­to era in­fat­ti scat­ta­to l’al­lar­me, ma l’im­me­dia­to in­ter­ven­to di una pat­tu­glia di Guar­die giu­ra­te aveva sta­bi­li­to che era tutto re­go­la­re.

I ladri sono en­tra­ti negli uf­fi­ci e hanno ro­vi­sta­to nei cas­set­ti e sulle scri­va­nie, da cui – da una prima a­na­li­si – non sem­bra ab­bia­no ru­ba­to nulla di ri­le­van­te.

I mal­vi­ven­ti in se­gui­to sono en­tra­ti nella mensa da una fi­ne­stra e hanno ri­mos­so il pan­nel­lo o­spi­tan­te il ban­co­mat del Monte dei Pa­schi di Siena per poi for­zar­lo nella parte po­ste­rio­re con u­ten­si­li da scas­so – stan­do at­ten­ti a non stac­ca­re la mac­chi­na dalla linea e­let­tri­ca e te­le­fo­ni­ca per non fare scat­ta­re l’al­lar­me -, hanno ta­glia­to la cas­sa­for­te e si sono im­pa­dro­ni­ti di 32­mi­la euro in con­tan­ti.

Il furto in un primo mo­men­to non è stato no­ta­to per­ché lo scher­mo del Ban­co­mat si af­fac­cia su un cor­ri­do­io con­fi­nan­te con la sala mensa, la quale era chiu­sa a chia­ve, e la mac­chi­na ri­sul­ta­va per­fet­ta­men­te fun­zio­na­te.

Il ladri in se­gui­to sono riu­sci­ti ad in­di­vi­dua­re una cas­sa­for­te po­si­zio­na­ta fuori dagli uf­fi­ci su un sop­pal­co, l’anno di­vel­ta e fatta ca­de­re da un’al­tez­za di 4 metri e per a­prir­la hanno u­ti­liz­za­to le pale di un mu­let­to.

Anche in que­sto caso il furto non è stato im­me­dia­ta­men­te no­ta­to, non solo per il fatto che la cas­sa­for­te è na­sco­sta, ma so­prat­tut­to per le di­men­sio­ni stes­se dell’in­du­stria – co­sti­tui­ta da al­me­no dieci ca­pan­no­ni e­ste­si su un area di mi­glia­ia di metri qua­dra­ti. E’ per que­sto mo­ti­vo che i ri­lie­vi della Po­li­zia Scien­ti­fi­ca sono du­ra­ti tutta la gior­na­ta di ieri.

E’ per que­sto che an­co­ra non è pos­si­bi­le quan­ti­fi­ca­re l’am­mon­ta­re com­ples­si­vo del bot­ti­no dei ladri, non senza una pre­ci­sa ve­ri­fi­ca dell’in­ven­ta­rio a­zien­da­le, che sarà for­ni­ta prima pos­si­bi­le dai di­ri­gen­ti della “Pe­ri­ni”.

Per il resto, sono in corso in­da­gi­ni da parte della Squa­dra Mo­bi­le per quan­to ri­guar­da la for­za­tu­ra dei di­stri­bu­to­ri di be­van­de.

Blitz notturno alla “Perini”: i ladri forzano cassaforte e bancomatultima modifica: 2010-08-25T11:15:00+02:00da sagittario290