Tre denunce per servizi di vigilanza abusiva

Cronaca

15/07/2010

Tre denunce per servizi di vigilanza abusiva

I controlli sono stati effettuati presso le banchine del Tevere dell’Isola Tiberina  

polizia%20di%20stato.jpgNel prosieguo dell’intensa attività del personale della Divisione Amministrativa della Questura di Roma, per contrastare il fenomeno della vigilanza abusiva e dello sfruttamento dei lavoratori del settore, la scorsa notte sono stati effettuati controlli presso le banchine del Tevere dell’Isola Tiberina mirati alla verifica della correttezza dei servizi di vigilanza presenti presso le manifestazioni “ I sogni son desideri”, “Vivi il Tevere” e “Lungo il Tevere ROMA”.

Al momento del controllo erano in atto vari servizi di vigilanza; i poliziotti hanno infatti accertato nel complesso la presenza di 12 operatori, tutti con indosso “divise” riportanti scritte e fregi facenti riferimento a tre pseudo-società tutte prive di qualsiasi autorizzazione.

Gli operatori hanno riferito agli agenti di esser stati assunti tramite conoscenze o in seguito ad annunci di lavoro sui giornali e su internet; ad una delle società sono inoltre state sequestrate 10 telecamere fisse collegate ad un monitor.

Gli agenti hanno pertanto identificato e denunciato in stato di libertà P.A. italiana di 36 anni titolare della “Eagle team Security”, P.G. titolare della “X Gemina service”, D.S.M. di 39 anni titolare della Uniservice security s.r.l., tutti per la violazione dell’art 134 del T.U.L.P.S. in quanto rei dell’esercizio abusivo dell’ attività di vigilanza priva di autorizzazione.

Tre denunce per servizi di vigilanza abusivaultima modifica: 2010-07-16T12:00:00+02:00da sagittario290