Sesso gratis da una prostituta: in manette guardia giurata

Cronaca

Venerdì, 7 maggio 2010 10:24:15

Sesso gratis da una prostituta: in manette guardia giurata

imagesCAF637V0.jpg(red.) Un 31enne di origine pugliese residente a Brescia, L.V., di professione guardia giurata, incensurato, sposato e padre di tre bambini, è stato arrestato martedì dai carabinieri di Sant’Eustacchio con l’accusa di violenza sessuale e sequestro di persona.

La sua vittima è stata una prostituta colombiana di 24 anni che l’uomo aveva contattato rispondendo a un annuncio sul giornale. Era accaduto verso la fine di ottobre 2009. Una volta presentatosi in divisa nella camera da letto dell’appartamento di via Corsica utilizzato dalla giovane, la guardia giurata anziché pagare i 100 euro pattuiti al telefono ha tirato fuori la pistola, ha chiuso a chiave la porta e ha costretto la ragazza a subire almeno due rapporti sessuali senza adeguato compenso.

Aveva però fatto un grave errore utilizzando il proprio telefono per chiamare la prostituta ed è stato facile risalire a lui dopo gli accertamenti telefonici disposti dalla magistratura.

La colombiana – che è a posto con il permesso di soggiorno perché a suo tempo aveva dimostrato di svolgere un’attività regolare – il 29 ottobre 2009 ha denunciato il fatto ai carabinieri. Raccontando che un uomo in divisa aveva preteso rapporti sessuali gratuiti dopo aver mostrato la pistola e un tesserino con la scritta Polizia 

Tramite il telefono i carabinieri sono risaliti alla guardia giurata e la donna ha riconosciuto l’aggressore da una foto. Così l’uomo è finito in manette e ora si indaga se possa aver effettuato la stessa operazione con altre prostitute.

Sesso gratis da una prostituta: in manette guardia giurataultima modifica: 2010-05-08T12:00:00+02:00da sagittario290