Arrestato topo d’appartamento

Cronaca

Sabato 20 Febbraio 2010 11:02

Arrestato topo d’appartamento

Redazione_1

pastore_michele.jpgOstuni (Br) – Si era intrufolato in un appartamento con l’intenzione di svaligiarlo, ma l’ostunese Michele Pastore è stato fermato dagli agenti di polizia del commissariato di Ostuni, supportati dai vigilantes de “La Pantera”. Il ladro, già noto alle forze dell’ordine, era entrato in azione nella serata di giovedì, nel borgo antico della Città bianca. Aveva già messo a soqquadro mezzo appartamento quando gli agenti dell’istituto di vigilanza, insospettiti dagli insoliti rumori provenienti da un civico di via Gaetano Tanzarella, avevano richiesto l’intervento delle volanti. Nonostante un’accanita resistenza all’arresto, per Pastore, alla fine, si sono aperte le porte del penitenziario di Brindisi. Dovrà rispondere delle accuse di furto in abitazione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. E’ occorso l’intervento dei sanitari del 118 per riportare il 28enne alla calma, ponendo fine ai momenti di autentica follia inscenati nei locali del commissariato ostunese.  Pastore è stato colto con le mani nella marmellata. Manomesso il sistema di allarme, fatta scattare la serratura con una chiave di sicurezza misteriosamente finita nelle sue mani, aveva intrapreso la sua opera di devastazione in un’abitazione di via Gaetano Tanzarella.

Pensando di agire indisturbato, devasta l’appartamento alla ricerca di preziosi ed altri oggetti da trafugare. Non si accorge, però, del passaggio di una pattuglia dell’istituto di vigilanza “La pantera”, che in un’ordinaria attività di controllo della strada avverte dei rumori insoliti provenienti dall’immobile, richiedendo l’intervento della polizia.

Arrestato topo d’appartamentoultima modifica: 2010-02-21T11:15:00+01:00da sagittario290