Parla un farmacista di Barletta: mi hanno rapinato tredici volte


30/1/2009

Parla un farmacista di Barletta:
mi hanno rapinato tredici volte

BARLETTA – Dottore che rapina è stata? Fa spallucce: «Credo la dodicesima o la tredicesima. Mah, e chi se lo ricorda. Oramai ho perso il conto». Tredici rapine dal 1996 ha subito il dott. Nicola De Candia, proprietario di una rinomata farmacia a Barletta, in via Maddonna della Croce, nel periferico quartiere Borgovilla. L’ultima è stata compiuta mercoledì scorso e, secondo il camice bianco, è stata anche la «la più efferata». «Sì, è vero, mai vista tanta spregiudicatezza». 

Il rapinatore, a volto scoperto, è entrato in azione intorno alle 18.30. Senza calzamaglia, senza passamontagna ma armato, addirittura, di un fucile a canne mozze che nascondeva sotto il giubbotto (modello «bomber») e che ha estratto dopo essersi fatto aprire la porta d’ingresso. Si è diretto spedito verso la cassa e, incurante della presenza di alcuni clienti (c’erano due ragazzi ed un anziano), si è impossessato dei soldi presenti nel registratore, all’incirca settecento euro. Anzi, per meglio afferrare il contante, il malvivente non ha esitato a poggiare sul bancone l’arma che ha poi afferrato, brandendola contro i presenti. 

«Aprite la porta» ha soltanto minacciato il malfattore che, con grande tranquillità, ha raggiunto la porta ed è uscito dalla farmacia, sempre impugnando il fucile. «Non ho parole – ha commentato il farmacista De Candia -. Purtroppo tutti gli accorgimenti (porta elettrica, vigilanza privata, ecc.) non hanno sortito alcun effetto deterrente. I rapinatori continuano ad imperversare e, purtroppo, i farmacisti sono tornati ad essere presi di mira da questi banditi. Era dal 2007 che non subivo rapine». L’altro giorno, ricordiamo, fu invece «visitata» la farmacia «Basile» di via Canosa ma, in quella circostanza, il bandito (con il volto travisato ed armato di taglierino), fu inseguito da un coraggioso passante e costretto ad abbandonare sia il taglierino che parte del bottino. Intanto, dopo la rapina di mercoledì, i carabinieri della Compagnia hanno avviato le indagini di rito partendo dall’esame dei filmati registrati dalle telecamere presenti sia all’esterno che all’interno della farmacia.

GIANPAOLO BALSAMO

Parla un farmacista di Barletta: mi hanno rapinato tredici volteultima modifica: 2009-01-31T11:00:57+01:00da sagittario290