Vigilantes, in 19 con il fiato sospeso

FROSINONE

martedì 20 marzo 2007

Cassino

Vigilantes, in 19 con il fiato sospeso

CASSINO – Tempi duri per gli addetti alla vigilanza in città. Da alcune settimane 19 ausiliari della ditta «Metroitalia» sono in ansia per una possibile rescissione contrattuale tra l’azienda a cui appartengono ed il comune di Cassino, riguardo al servizio di vigilanza effettuato davanti agli edifici scolastici della città. La scadenza del contratto è fissata al 31 dicembre, ma vicende legate alle difficoltà finanziarie che sta incontrando il comune di Cassino potrebbero indurre le parti ad una conclusione consensuale del rapporto prima della scadenza, forse già ad aprile. Ieri mattina, terminato il servizio di vigilanza, una delegazione degli ausiliari della Metroitalia ha chiesto di incontrare il sindaco per avere rassicurazioni circa il loro futuro occupazionale. Al sindaco gli ausiliari hanno preannunciato che nei prossimi giorni consegneranno una raccolta di firme effettuata davanti le scuole in calce ad un documento in cui i genitori degli alunni auspicavano la prosecuzione del servizio. Tra le questioni aperte resta quella di un credito vantato dall’azienda Metroitalia pari a circa dodici mensilità che il comune non avrebbe ancora provveduto a versare. Le cose non vanno meglio nemmeno per i dipendenti dell’istituto di vigilanza Metronotte, dal momento che la direzione aziendale considera superflue ben 14 unità lavorative, dopo la rinuncia al servizio scorte, ritenuto sconveniente. Nel corso di un incontro con le organizzazioni sindacali è stato proposto all’azienda gemella di Frosinone, che ha accettato il servizio rifiutato dalla ditta cassinate, di assorbire le 14 unità ritenute in esubero. L’azienda frusinate ha preso tempo ed è possibile che scioglierà la riserva alla fine della settimana. Alla base della crisi della Metronotte di Cassino c’è la modifica di molti contratti conclusi in città. Per ridurre i costi i clienti hanno chiesto all’istituto di vigilanza di ridurre la quantità e le modalità dei servizi assicurati. Nella maggior parte dei casi i clienti hanno chiesto di sostituire la vigilanza con armi e radio, con una semplice attività di portierato.

Vigilantes, in 19 con il fiato sospesoultima modifica: 2007-03-20T21:25:00+01:00da sagittario290