Portici. Una rapina dai contorni ancora tutti da chiarire

Edizione CIRC_NORD

26/02/2007

Portici. Una rapina dai contorni ancora tutti da chiarire

CARLO TARALLO Portici. Una rapina dai contorni ancora tutti da chiarire sabato sera a Portici: due vigilantes, dipendenti di un’azienda che si occupa di sicurezza privata, sono stati affrontati armi in pugno da altrettanti malviventi all’interno della sede della ditta, in via Bagnara, e hanno dovuto consegnare le pistole d’ordinanza e tre plichi contenenti alcune migliaia di euro, prelevati durante la giornata nel giro delle agenzie di scommesse della città. Sull’accaduto indagano gli agenti del commissariato di polizia diretto da Bruno Mandato. Sono circa le 22 di sabato sera: i due poliziotti privati, stando a una prima ricostruzione dei fatti, si trovano nella sede dell’istituto di VIGILANZA PRIVATA di via Bagnara, una traversa isolata di corso Garibaldi, nella zona bassa della città. All’interno della sede sono custoditi tre plichi contenenti il denaro prelevato dagli operatori nel corso della giornata presso le agenzie di scommesse di Portici: il sabato è uno dei giorni di punta per gli appassionati delle «bollette», che affollano le varie sale gioco convenzionate con i colossi nazionali del settore per scommettere sia sul campionato di serie B, che si gioca il sabato, sia per puntare sulle partite di serie A della domenica. Improvvisamente, nella sede dell’azienda irrompono due rapinatori: sono a volto coperto, hanno entrambi una pistola in pugno, rapidamente prendono il sopravvento sulle due guardie giurate. Immobilizzano i due vigilantes e si fanno consegnare le pistole : poi, in tutta fretta, portano via il denaro custodito dall’istituto e si allontanano. Le guardie giurate chiamano il 113: sul posto arrivano gli agenti del locale commissariato di polizia che ascoltano il racconto dei vigilantes e fanno partire le indagini. Nel mirino i professionisti delle rapine: l’obiettivo scelto, per il raid, un istituto di vigilanza protetto da uomini armati, fa pensare ad un’azione progettata nei minimi particolari.

Portici. Una rapina dai contorni ancora tutti da chiarireultima modifica: 2007-02-27T18:26:00+01:00da sagittario290