Lomazzo: il sindaco ingaggia i vigilantes

COMO

15 gen 07

Lomazzo: il sindaco ingaggia i vigilantes

Troppi furti in paese: l’amministrazione pensa alla polizia privata

LOMAZZO – Allarme furti in paese: per arginare il fenomeno potrebbero entrare in scena i vigilantes degli istituti privati. È questa una delle soluzioni al vaglio della giunta di Maurizio Saporiti per cercare di arginare una problematica che interessa tutto il territorio della Bassa comasca. Compresa la città di Lomazzo dove negli ultimi mesi, infatti, si sono registrati non soltanto furti nelle abitazioni, ma anche in aziende e in esercizi pubblici.

«Siamo a conoscenza di quello che sta succedendo e ci dispiace moltissimo – spiega il sindaco Saporiti – I cittadini vengono privati dei loro beni e dei loro affetti e per di più nella loro casa, da sempre considerata come un luogo sicuro. Spesso infatti al dì la del valore economico in sé vengono derubati di oggetti di famiglia che hanno un valore affettivo e il cittadino non si sente più sicuro neppure in casa propria».

Per porre un freno al fenomeno dei furti la giunta comunale sta pensando alla vigilanza privata come nel 1998 fece l’amministrazione di Binago, seguita pochi mesi dopo da un comitato cittadino ad Appiano Gentile.

Lomazzo: il sindaco ingaggia i vigilantesultima modifica: 2007-01-16T11:53:00+01:00da sagittario290