Tossicodipendenti aggrediscono metronotte dell’Ospedale


martedì 18 luglio 2006

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era intervenuto per allontanarli dopo che questi avevano minacciato gli infermieri

di Carmine Rozzi

Erano circa le 19,30 di domenica quando Patrizio Di Salvatore, guardia giurata in servizio presso l'ospedale civile, ha notato nei locali adiacenti la guardia medica due tossico dipendenti che stavano inveendo pesantemente all'indirizzo degli inservienti del nosocomio che si erano rifiutati di fornire loro la prescrizione per alcuni farmaci.

Avendo notato che gli stessi infermieri erano stati costretti a rinchiudersi all'interno dei locali non ci ha pensato su due volte e ha affrontato i due giovani intimando loro di allontanarsi. Ai due non è sembrato vero avere qualcuno sul quale sfogare la propria frustrazione e hanno subito reagito violentemente aggredendo il Di Salvatore sia verbalmente che fisicamente tanto da procurargli la frattura della mandibola e diverse altre contusioni guaribili in circa venti giorni.

Tuttavia al coraggioso metronotte sarebbe potuta andare ancora peggio se non fosse arrivata prontamente la Polizia allertata dal personale del nosocomio tramite il centralino

Tossicodipendenti aggrediscono metronotte dell’Ospedaleultima modifica: 2006-07-19T11:37:21+02:00da sagittario290