UCCISE RAPINATORE, IN APPELLO 3 ANNI A GUARDIA GIURATA

UCCISE RAPINATORE, IN APPELLO 3 ANNI A GUARDIA GIURATA

(AGI) – Como, 29 giu. – Due anni con la condizionale per eccesso colposo in legittima difesa sono troppo pochi. Per questo la Corte d'Appello di Milano ha derubricato il capo di imputazione a omicidio preterintenzionale e, accogliendo in parte le richieste della Procura Generale, ha aumentato di un anno la inflitta a suo tempo dal Gup di Como, Pietro Martinelli, alla guardia giurata Vincenzo Dello Jacono, 32 anni di Giussano, per aver ucciso Ivan Giuseppe Calabrese, un27enne di Desio (Mi), che la notte del 10 agosto 2003, con due complici, tento' di rapinare una prostituta sulla 'Novedratese' nella zona del Vallone, a Carimate (Co). Secondo le carte investigative quella notte la vittima, insieme al fratellastro Alessandro Bruno e al muratore ucraino 37enne Valeriy Kulieshov abbordo' una extracomunitaria per una 'prestazione': una volta fatta salire in auto, tentarono di rapinarla. Il Pm Mariano Fadda aveva sollecitato tre anni e mezzo per omicidio preterintenzionale. La sentenza accolse, invece, le richieste della difesa, rappresentata dall'avvocato Ivano Colciago.
Inizialmente la guardia giurata era stata indagata per omicidio volontario. La sentenza non era piaciuta al fratellastro e alla mamma della vittima che diedero in escandescenze prima nell'atrio del Palazzo di Giustizia di Como, poi sul piazzale esterno dove ebbero un 'vivacissimo' scambio d'opinioni con il pubblico ministero. Visto il clima particolarmente teso, l'imputato e il suo difensore uscirono da una porta sul retro scortati dai carabinieri. L'avvocato di parte civile, Pietro Riva, aveva chiesto la condanna per omicidio volontario e un risarcimento danni per 200 mila euro. "Questa non e' giustizia", disse Alessandro Bruno, il fratellastro della vittima nonostante la nuova sentenza. A Como fu piu' pesante: "Siete tutti corrotti. Non avete avuto il coraggio di condannare uno di voi". A queste illazioni il Pm gli rispose: "Lei e' l'ultimo che ha diritto a parlare in questa vicenda".

(AGI) Cli/Rst (Segue)

291134 GIU 06

UCCISE RAPINATORE, IN APPELLO 3 ANNI A GUARDIA GIURATAultima modifica: 2006-06-30T14:32:48+02:00da sagittario290