Circum, riaprono le stazioni dei lidi


27/05/2006

GIUSEPPE DAMIANO Sorrento. Riattivare i collegamenti su strada con i lidi balneari, riaprire le stazioni ferroviarie di Scrajo e Pozzano e, nel contempo, potenziare la sorveglianza sulle vetture. È il programma dei servizi che si appresta a varare, per l'imminente stagione balneare, la Circumvesuviana, l'azienda di trasporti che gestisce la gran parte della mobilità pubblica in costiera sorrentina. «Già dal primo giugno – rivelano dall'ufficio stampa – sarà riaperta, e resterà attiva fino al 30 settembre, la stazione ferroviaria Scrajo a Vico Equense. Seguirà, un mese più tardi, la riapertura di Pozzano, la stazione dei lidi di Castellammare». L'azienda dei trasporti campana ha confermato, inoltre, che proseguirà senza sosta l'esperimento della «navetta sorrentina», un treno speciale che effettua corse e fermate lungo le quattro stazioni della costiera, da Sorrento a Meta e viceversa. «In verità – spiega l'ufficio stampa – il servizio non è mai stato interrotto, nemmeno nei mesi invernali. Tuttavia, non è previsto l'inserimento di nuove corse perché, dalle nostre rilevazioni, risulta che il numero dei passeggeri che lo utilizza è ben al di sotto delle aspettative». In costiera, dunque, riflettori puntati sui temi della mobilità estiva. «A breve – prosegue la Circum – la nostra azienda attiverà il consueto piano per la stagione balneare. Per quanto riguarda la città di Sorrento, è previsto il ripristino dei collegamenti su strada tra il centro cittadino e la zona litoranea». Novità sul fronte della sicurezza: l'azienda ha potenziato i controlli sulle vetture. «Da tempo – continuano dall'ufficio stampa – ci siamo affidati a un istituto di VIGILANZA PRIVATA per presidiare i vagoni e difendere i passeggeri da malintenzionati e scalmanati. Negli ultimi mesi, abbiamo inoltre intensificato l'attività di controllo». Proprio sulle tematiche della sicurezza, nei giorni scorsi si è aperto un serrato dibattito a Meta di Sorrento: i cittadini protestano per le orde di bagnant che, dalla stazione della Circum, si riversano lungo le strade del centro costiero e raggiungono i lidi balneari. «Non compete a noi la gestione dell'ordine pubblico – precisano dalla Circum -. Dal canto nostro, però, abbiamo provveduto a installare impianti di videosorveglianza nelle vetture e nelle stazioni per garantire vigilanza e maggiore sicurezza». Sul fronte turistico, infine, la Circum, assicura anche quest'anno il trasporto «Sorrento Express», un treno d'epoca formato da due motrici e una carrozza del 1942. Su apposita prenotazione, ogni sabato e domenica è previsto un gradevole itinerario lungo i centri della provincia di Napoli, dal capoluogo partenopeo a Sorrento, passando per gli scavi di Pompei. Durante il viaggio assaggi di spumante doc e pasticcini della tradizione campana.

Circum, riaprono le stazioni dei lidiultima modifica: 2006-05-28T11:24:38+02:00da sagittario290