Fa scattare allarme antirapina, ma nel bar nessun criminale: “Temevo che il cliente non pagasse”

ilpaesenuovo

Cronaca

ottobre 10, 2017

Fa scattare allarme antirapina, ma nel bar nessun criminale: “Temevo che il cliente non pagasse”

Postato da: Cinzia Ferilli

ANDRANO (Lecce) – Da solo a lavorare nel bar, di notte. Dall’altra parte del bancone un solo cliente. Una situazione per nulla anomala, ma che in qualche modo ha preoccupato il titolare tanto da indurlo ad azionare l’allarme anti rapina. Il motivo? Aveva paura che il suo unico avventore se la desse a gambe senza pagare il conto, sparendo nella luce fioca delle 4 di notte. E così che fare? Meglio prevenire che curare, si dice, soprattutto di questi tempi.

Non l’hanno interpretata allo stesso modo i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Tricase che, dopo essersi precipitati sul posto inutilmente, hanno dovuto riprendere l’uomo per il suo “eccesso di zelo”. L’episodio è accaduto nella periferia di Andrano, all’interno del bar annesso alla stazione di servizio Total Erg situata lungo la provinciale 81.

Un obiettivo “sensibile”, dunque, poiché sempre più spesso le aree di rifornimento sono prese di mira da malviventi che nottetempo mettono a segno spaccate, furti e, per l’appunto, rapine. E il segnale lanciato dal barista con il semplice tocco della mano aveva fatto presagire proprio che un’azione di questo genere fosse in corso.

L’allarme collegato con la centrale operativa di un istituto di vigilanza privata, come da prassi, ha fatto scattare sia l’intervento delle guardie giurate che la chiamata d’emergenza al 112. Le volanti della vigilanza e le pattuglie dei carabinieri sono approdate a tutta velocità nella stazione di servizio con l’intento di dare la caccia ai malfattori. Invece, una volta sul posto, hanno trovato la calma piatta. Dall’esterno almeno non si notava nulla di strano.

Così militari e vigilanti sono entrati nel bar, che aveva la porta d’ingresso aperta e le luci accese. Dentro vi era il barista ed un solo cliente, ma nessun altro segnale di pericolo o traccia del passaggio di criminali. Di fronte alla richiesta di spiegazioni, ecco svelata la verità: l’allarme antirapina era stato azionato solo per paura che l’avventore andasse via senza pagare quanto aveva consumato. Non si sa se fosse stata la faccia del cliente o qualche suo atteggiamento ad insospettirlo. Fatto sta che, di certo, la sua è stata una reazione piuttosto esagerata che ha fatto storcere il naso a chi è intervenuto.

I militari, tra lo stupore e la rabbia, hanno dovuto fargli una ramanzina e, solo per questa volta, si sono fermati solo a quella. L’uomo infatti rischiava una denuncia e probabilmente se la caverà con una segnalazione per procurato allarme, con l’auspicio che l’accaduto gli serva da lezione.

http://www.ilpaesenuovo.it/2017/10/10/fa-scattare-allarme-antirapina-ma-nel-bar-nessun-criminale-temevo-che-il-cliente-andasse-via-senza-pagare/

Fa scattare allarme antirapina, ma nel bar nessun criminale: “Temevo che il cliente non pagasse”ultima modifica: 2017-10-11T10:45:33+00:00da sagittario290
Reposta per primo quest’articolo